La Magia
La Magia
Il Silenzio
Il Silenzio
La forza
La Forza
Basilisco dell'Isolabella
Basilisco dell'Isolabella
L' Occhio di Dio
L' Occhio di Dio

Scopri cosa si cela dentro ognuno di questi mondi...

Torna alla

Il Dono
Il Dono
Tropico, pappagallo e alchechengi
Tropico, Pappagallo e Alchechengi
Hope
Hope
Amore Incondizionato
Amore Incondizionato
Nella Notte
Nella Notte
Giardino
Il Giardino
La Saggezza
La Saggezza
Luce
Luce
Connessione
Connessione

“Il Giardino”

I petali di un fiore si schiudono

Si rispecchiano in una luna che li accoglie 

Piovono germogli affidati in tempi lontani a terre misteriose

Si inerpicano rami

Lucciole dorate vibrano

La rinascita avviene

Nel giardino del cuore

“Tropico”

Si sfogliano le pagine di un libro

Prende vita una finestra

Balenìo di emisferi perduti

Confusi colori pervadono la mente

E riconosco il calore dei suoni

Preludio di un sogno

Immagini esotiche sfiorano l’anima

Il conforto nel succo di un alchechengi

“La Magia”

Magico colui che vede in colui che guarda

“La Forza”

Le anime sole nel mondo

Conoscono la forza

Dei lampi di colore

“La Saggezza”

Avanza la saggezza

Lenta

Costante

Si innalzano le metamorfosi

E si confondono nei colori della vita

Socchiudono gli occhi le foglie vibranti

Nel centro del sapere

L’anima riposa

“Il Silenzio”

Urla il silenzio dell’anima

Il suo gorgoglio

Corre nel corpo…

Attraverso le vene cerca la sua strada

Errante e tumultuoso

Esplode

Un piccolo pesce

Racchiude il segreto

“Il Dono”

Un fremito…

Le ali rivelano il suo arrivo

Libero e indomito sovrasta l’Assoluto

Si ferma sul nascere del mondo

E porge il suo Dono

Si scandiscono i millenni e ogni cosa

Ora

E’ nota

Gli uomini per la prima volta abitano nel battito del tempo

Magicamente tutto si compone

“I fichi d’india dell’ Isolabella”

Vedo le spine

E il verde

Sento un profumo

E il rosso

Un cerchio blu

Intorno

Lontani immutabili occhi di bronzo colato

Immobili e palpitanti

Perpetuano prepotenti

La ricerca del verde e del rosso

 

“Nella Notte”

Attraverso arbusti, foglie, battiti di ali, sospiri interrotti

Le tigri arrivano suadenti e vigorose

Diamanti intorno al collo

Diademi di smeraldo le incoronano

La notte le circonda

Un suono lontano accompagna l’andamento lento e incessante

In un balzo ti attraversano

“Hope”

Faccio domande

Giochi di dissolvenza ingoiano il mondo

Di rosso si tinge il profilo

L’infinito lo accarezza

E il corpo si riempie di vita

Un piccolo seme nascosto esplode nel petto

Si inerpicano rami di esistenza danzando

Nel luogo dove risiedono gli dei

“Luce”

La vibrazione si avverte nelle sfumature

Un’eco si staglia

Concentrici cerchi avviluppano le menti

Avverti cambiamenti

L’occhio registra più velocemente della coscienza

La Ragione subentra

E vede il Nero

Il cuore

Luce

© Alex Mangano 2021 – 2022.  All rights reserved